01- PREZZI OPERE EDILI

PREZZO OPERE IN CEMENTO ARMATO

Il cemento armato moderno è composto da quattro elementi essenziali che definiscono la base per la realizzazione delle costruzioni moderne essi sono:

  1. Acqua
  2. Misto (sabbia ghiaia pietrisco)
  3. Cemento
  4. Acciaio  
CEMENTO IDRAULICO
L’elemento essenziale tra i componenti sopra indicati è il cemento; mescolato con l’acqua sviluppa le proprietà adesive a noi note (cemento idraulico). Le origini di questo legante risalgono al 21 ottobre del 1824 quando l’inglese Joseph Aspdin, fornaciaio di York, adottò un processo di preparazione che consisteva nel mescolare calcare e argilla in un forno. Cotti per un determinato periodo e ad una certa temperatura, raffreddati, venivano ridotti in una polvere finissima. Mescolati con acqua si creava un impasto omogeneo che, dopo un breve tempo, assumeva una massa dura che poteva essere lavorata con lo scalpello. Aveva l’aspetto di una pietra paragonabile alla pietra da costruzione che abbondava nei dintorni di Portland (città in prossimità di York).  Il brevetto prese il nome di cemento Portland. Successivamente ci furono miglioramenti sostanziali che contribuirono a creare il moderno cemento idraulico; uno di questi fu il metodo di fabbricazione di Isaac Charles Johnson che, nel 1844 ideò la cottura fino a “incipiente fusione”  della massa di partenza. Con questa procedura nacque il moderno cemento Portland.
 ACCIAIO PER CEMENTO ARMATO
La sicurezza delle opere in cemento armato dipende, in modo principale, dalle caratteristiche meccaniche e chimico-fisiche degli acciai di armatura. La sua funzione è fondamentale in modo particolare per la sicurezza delle strutture in zone sismiche o dove sono previsti sovraccarichi di tipo dinamico; quando cioè si richiede alla struttura forma e caratteristiche duttili elevate. Le principali norme che interessano gli acciai da c.a. in Italia sono:  le Norme Tecniche per le Costruzioni di cui al D.M. 14.01.2008, pubblicate in G.U. il 04.02.2008, l’Eurocodice 2 e l’Eurocodice 8;  la EN 10080:2005.
CALCESTRUZZO

Componendo Acqua + Misto + Cemento otteniamo il calcestruzzo (in termini progettuali c.l.s.). Questa miscela di norma ha delle caratteristiche ben precise che normalmente sono definiti nella fase progettuale. Le prestazioni che si richiedono a questa miscela sono la durabilità la lavorabilità e la resistenza meccanica. In sintesi:

  • la lavorabilità aumenta con la quantità d’acqua dell’impasto e degli inerti utilizzati.
  • la resistenza meccanica dipende dal rapporto acqua/cemento ossia dalla quantità di cemento utilizzato e dalla classe adoperata;
  • il grado di durabilità cresce in modo inversamente proporzionale con il rapporto a/c;
  • la qualità degli aggregati.
 CEMENTO ARMATO 

L’unione tra i componenti sopra descritti (calcestruzzo e acciaio) è la combinazione perfetta, ideale per lo stato delle sollecitazioni e l’applicazione nella moderna scienza delle costruzioni. Ecco le principali caratteristiche

  1. tra l’acciaio e calcestruzzo si manifesta un’ottima aderenza, capace di trasmettere le tensioni dal calcestruzzo all’acciaio
  2. i coefficienti di dilatazione termica dei due materiali sono sostanzialmente uguali tra loro.

Tuttavia al grande vantaggio “strutturale”  ne indichiamo anche alcuni “svantaggi” legati alle caratteristiche del cemento armato:

  • scarso isolamento acustico
  • scarso isolamento termico
  • peso proprio elevato
  • difficoltà di lavorazione in caso di modifiche o varianti compositive
 PREZZO HOMEPIEMONTE DEL CEMENTO ARMATO 
Calcestruzzo a prestazione garantita, in accordo alla UNI EN 206-1, con Classe di consistenza al getto S4, Dmax aggregati 32 mm, Cl 0.4, per strutture di elevazione (pilastri, travi, solai in latero-cemento e a soletta piena, corpi scala e nuclei ascensore); fornitura a piè d’opera, escluso ogni altro onere: all’interno di edifici in Classe di esposizione ambientale XC1 (UNI 11104). Classe di resistenza a compressione minima C25/30115€/mc
Calcestruzzo a prestazione garantita, in accordo alla UNI EN 206-1, con Classe di consistenza al getto S4, Dmax aggregati 32 mm, Cl 0.4, per strutture di elevazione (pilastri, travi, solai in latero-cemento e a soletta piena, corpi scala e nuclei ascensore); fornitura a piè d’opera, escluso ogni altro onere: all’interno di edifici in Classe di esposizione ambientale XC1 (UNI 11104). Classe di resistenza a compressione minima C28/35122€/mc
Per le voci di cui sopra, nelle valutazioni del mc occorre considerare anche lo “sfrido” del getto (1 mc) e specificatamente occorre aggiungere il costo e l’uso della pompa  (se necessaria per il getto).  120 €/cd
FORNITURA E POSA DI ACCIAIO IN BARRE TONDE FEB44K. Acciaio in barre tonde Feb44k1,5 €/Kg
DOCUMENTAZIONE PER LE PROVE DI COLLAUDO DEI CUBI (cls)  TONDI (acciaio)
documentazione per l’acquisizione dei provini (nostro cantiere)RICHIESTA_PROVE
risultati delle prove sui tondini (acciaio) TONDI_17CU00184-002 (1)
risultati delle prove sui cubi (calcestruzzo)CUBI_17CU00183-002 (1)

REALIZZAZIONE OPERE IN CEMENTO ARMATO IN CORSO D’OPERA NOSTRO CANTIERE PER ADEGUAMENTO SISMICO

Le opere in cemento armato documentate sono per adeguamento sismico edificio esistente. Foto 01: armatura di sostegno per getto combinato pilastro putrelle HEB 160. Foto 02 dettaglio ulteriore per armatura pilastro putrelle. Foto 03 getto in cemento armato concluso con la realizzazione di incastri perfetti per la sede delle putrelle Foto 04: predisposizione armatura setto in cemento armato piano interrato 

foto 01foto 02foto 03foto 04

Rispondi